Il Diritto del Comparto Sicurezza e Difesa

L'esperienza maturata nella Polizia di Stato, nel cui ambito ho esercitato a lungo anche l'attività sindacale, mi rende particolarmente attento alle questioni che concernono il personale delle Forze di Polizia e di quelle Armate.
Se fai parte del Comparto Sicurezza e Difesa e hai bisogno di una consulenza o di assistenza legale per ogni questione relativa al tuo stato giuridico e al rapporto d'impiego quale lavoratore del settore puoi contattarmi scrivendo a segreteria@studiolegalevisciotto.it.

Commissari e Dirigenti della Polizia di Stato

La legge attribuisce ai Commissari e ai Dirigenti della Polizia di Stato due importanti benefici economici sull'assegno di pensione la cui applicazione da parte dell'INPS non è del tutto pacifica.
Se sei un funzionario in quiescenza della Polizia di Stato ... leggi

TEMI CALDI DEL COMPARTO SICUREZZA E DIFESA

ART. 54 DEL DPR 1092/1973
PREADESIONE AL RICORSO ALLA CORTE EDU

INIZIATIVA COLLETTIVA
PRE-ADESIONE AL RICORSO PER PORTARE L'ART. 54 DEL D.P.R. 1092/1973, REINTERPRETATO ALLA LUCE DELLA SENTENZA DELLE SEZIONI RIUNITE DELLA CORTE DEI CONTI, AL VAGLIO DELLA CORTE EUROPEA DEI DIRITTI DELL'UOMO

ART. 6-BIS, CO. 2, D.L. 387/1987
DOVUTI I SEI SCATTI NEL TFS A MILITARI E FORZE DI POLIZIA

COMPUTO DEI SEI SCATTI NEL TFS
DOPO IL CONSIGLIO DI STATO, ANCHE I GIUDICI TERRITORIALI AFFERMANO IL PRINCIPIO DELLA SPETTANZA DEI SEI SCATTI NEL TFS PER I PENSIONATI PER ANZIANITA' CON 55 ANNI DI ETÀ E 35 DI SERVIZIO UTILE