Ancora precisazioni

Mi scrivono che la questione della presentazione dell'istanza di calcolo/ricalcolo non è ancora chiara.

Provo a spiegarmi meglio e definitivamente.

Chi vuole procedere in modo organizzato, pensionato o no, deve limitarsi ad aderire all'iniziativa collettiva andando nella pagina dedicata del sito, compilare il modulo online e inviarlo.

Aderire all'iniziativa comporta che voi non facciate nulla finché non do io gli input. Quindi per la trasmissione dell'istanza - di calcolo o di ricalcolo che sia - aspetterete che indichi io tempi e modalità.

In questo modo procederemo in maniera omogenea e avremo termini uniformi per l'eventuale ricorso in caso di rifiuto dell'INPS ad accogliere le nostre richieste.

Come ho già scritto, il singolo - pensionato o meno - che non voglia aderire a un futuro eventuale ricorso collettivo potrà ovviamente scaricare l'istanza che gli serve e spedirla singolarmente, senza aderire all'iniziativa collettiva..

E' chiaro, però, che l'iniziativa collettiva consentirà una migliore organizzazione delle successive azioni in vista dell'eventuale ricorso. 

Quindi, aderite all'iniziativa collettiva senza spedire alcuna istanza. Quando i tempi saranno maturi per spedirla ve ne informerò e organizzerò questa fase nella maniera migliore, nell'interesse di tutti noi.

Spero di essere stato chiaro, ma se così non fosse contattatemi tranquillamente.