Iniziativa collettiva: comunicazione dell'8/4/2017

Caro collega,

a seguito delle prese di posizione dell'INPS con riguardo ai motivi per cui non avremmo diritto al calcolo/ricalcolo della pensione al 44% della base pensionabile, ho provveduto a ritirare dal sito i facsimili di istanza già messi a disposizione per il download allo scopo di apportarvi alcune modifiche che tengano conto di tali motivi.

Ovviamente, per quel che ci riguarda, le spiegazioni dell'INPS non spostano di una virgola - a mio avviso - la nostra impostazione, anzi penso che, addirittura, ci forniscano qualche freccia in più all'arco.

Rimango convinto che, a prescindere dallo status di militare o meno, noi si abbia ottime ragioni per rivendicare il nostro buon diritto a ottenere il calcolo della pensione secondo quanto dispone l'articolo 54, vale a dire al 44% della base pensionabile.

Aggiungo che chi, come noi, è nel "misto" è già danneggiato, economicamente, dai criteri di calcolo applicati alle nostre pensioni rispetto a chi, invece, è nel retributivo. E' essenziale, quindi, "batterci" per ottenere l'applicazione dell'art. 54 d.p.r. 1092/1973, e, quindi, ottenere che le nostre pensioni siano calcolate al 44% della base pensionabile, unico modo - io credo - per colmare, almeno in parte, il gap.

La prossima settimana i colleghi già pensionati riceveranno l'istanza definitiva con le istruzioni sulla sua presentazione all'INPS..

Successivamente, ci si coordinerà con i colleghi non ancora pensionati.

Cari saluti.